Lisa

29 giugno 2012 Questa mattina, mi sono svegliata in un modo orrendo: avevo le piaghe del cuscino su tutto il mio (ormai non più) perfetto visino. – Ahhhhhhh!!!!!!!!!!!!!- Urlando come una pazza, sono corsa in bagno e mi sono guardata allo specchio: avevo una faccia mostruosa! C’erano bisogno di chili di correttore. Dopo un buon…

Tayler

29 giugno 2012 Ecco le parole, secondo me più adeguate, da scrivere alla signorina Joens: Gentile signorina Joens,                                                                                                                              spero di non disturbarla. Un giorno, mi farebbe piacere conoscerla. Le sto scrivendo per un compito che devo svolgere. Io a scuola vado bene, ma devo andare super bene per restare nella mia squadra di nuoto, perché…

Lisa

28 maggio 2012 Questa mattina, mi sono svegliata molto pimpante. Sono andata a scuola con le mie “migliori amiche”, chiacchierando del più e del meno. Io sono una ragazza molto strana. Gli amici che ho, me li ha procurati la mia vecchia e unica migliore amica. Lei, un paio di anni fa, se n’è andata…

Tayler

  28 maggio 2012   Quel giorno ho capito quanto potessero essere cattivi e insensibili gli insegnanti: assegnarci un compito che implicava impegnarsi e dover comunicare con una persona sconosciuta, era una cosa impensabile. Non avevo intenzione di fare quel compito, ma il professore ha ripetuto che se non lo avessimo svolto ci avrebbe dato…

Guerra

Riflessione di Gaia   La guerra non cambia. La guerra ti cambia. Quello che hai visto, quello che hai dovuto fare, le persone incontrate, salvate o uccise. Non sono solo fantasmi che danno origine ai tuoi incubi, sono forze in grado di cambiare la tua anima. Non puoi liberarti dei ricordi, puoi solo cercare di…

Noi stessi

 “Mi guardo allo specchio ma non mi vedo e mi rendo conto di non esser riuscito a diventare ciò che avrei desiderato una persona realizzata…” -Alex Pramix- Accettarsi. Una pratica molto rara, che però è conosciuta in tutto il mondo. Quante bugie sono state dette ai propri genitori da ragazzi, quando vi vedevate troppo grassi…