La Morte senza occhi

Testo di Leonardo Gehri, 4D “Vieni a cercarmi alla casa della strega”, era scritto sul biglietto che mi aveva lasciato Francis Weber, il mio migliore amico. Perché mai voleva trovarmi in quell’edificio abbandonato? L’avevamo nominato casa della strega perché qualche anno prima, in quella baracca, ci abitava una vecchietta antipatica, che ci rimproverava sempre quando…

In campeggio? Mai più…

Testo di Kimi Perico, 4D Stavo correndo, avevo paura e faceva freddo, la ferita era profonda e continuava a perdere sangue, sapevo che mi avrebbe trovato, lui sentiva il mio odore, mi credevo spacciato, di colpo… ma prima di continuare vi devo dire come sono arrivato a questo punto. Era venerdì 13; una giornata calda…

Il tuo peggiore incubo

Testo horror di Arian Alijaj 4D Ero a guardare la tele, quando James mi telefonò; mi chiese di andare a casa sua a mangiare. Ora, il termine casa era certamente una forzatura. James viveva in una specie di tugurio, sperduto nel bosco. Ci ero già stato un paio di volte. Mi ero divertito, nonostante qualche ansia…

Come essere in un film horror

  Testo horror di Stefano Savioni “Il fantasma stringe Oggi mi sono alzato col piede giusto, peccato però che il tempo non sia dalla mia parte, infatti piove a dirotto. Come al mio solito mi faccio una bella doccia calda, mi preparo e scendo in cucina a fare colazione prima di uscire. Uscito di casa…

La casa dei morti

  Testo di Elisa, 4B Non sono un ragazzo che si spaventa facilmente, quindi, decisi di salire la scala che porta in soffitto. La scala scricchiolava, ed era un rumore che davvero non sopportavo; quindi cercai di arrivare in cima il più svelto possibile. Aprii la grande porta di legno scuro che mi trovai davanti…